Farmageddon – il vero prezzo della carne economica

farmageddon libroFarmageddon (farm – fattoria +  armageddon – la fine del mondo) va assolutamente letto prima di andare a visitare l’EXPO di Milano. E va assolutamente letto anche se all’EXPO non ci andrete. Come gli stessi autori tengono a precisare, questo non è un libro contro la carne, non è un elogio del vegetarianismo. Ma è un libro che ci aiuta a riflettere quanto la pratica dell’allevamento intensivo sia non solo crudele, ma sia anche privo di alcun tipo di logica economica, se non il profitto delle gigantesche multinazionali del settore. Tranne loro, infatti, in questo scenario apocalittico, nel quale 70 miliardi di animali (pesci e molluschi esclusi) “vengono prodotti” (locuzione quanto mai indovinata) ogni anno in catene di montaggio, ci perdono tutti: i consumatori che mangiano cibo di minor qualità, l’ambiente, la salute delle comunità locali che vivono nei pressi dei mega allevamenti (ricordate l’epidemia di febbre suina in Messico?), e i piccoli allevatori, strozzati da una competizione sempre più globale.

Farmageddon è difatti un’analisi lucida molto documentata che Philip Lympery, attuale direttore generale della ONG Compassionate in World Farming, realizza viaggiando in lungo e il largo per il mondo su di uno dei maggiori sui mercati mondiali, quello della carne, un business enorme che coinvolge a sua volta settori ancora più strategici: quello degli antibiotici, degli ormoni, dei fertilizzanti, dei pesticidi, dei mangimi per uso animale, e tutti i giganti dell’agroindustria che vi sono dietro.

Cosa mi ha colpito di più di questo libro? Non le descrizioni della condizioni aberranti in cui polli, maiali, mucche vivono le loro brevi vite prima di finire in tavola, nè il fatto che i polli divengano adulti nella metà del tempo o le mucche che producono quasi il 50% del latte che producevano trent’anni fa, morendo esauste dopo 5 anni; nè i paesaggi inquinati, o i movimenti di protesta delle comunità locali o la storia delle epidemie provocate da questi allevamenti. Ciò che mi è rimasto più impresso è invece l’immagine di un allevatore della Center Valley, in California, un grosso cowboy che scoppia a piangere improvvisamente durante l’intervista, ricordando un “caro amico che aveva un grande allevamento e che si era sparato, che aveva mollato perché aveva troppi debiti, non aveva più energie, lasciandosi indietro intere famiglie”. Tra il 2011 e il 2012, ricorda l’autore, il prezzo dei mangimi è quasi raddoppiato.

Ecco, questo è quello che stiamo facendo all’agricoltura e al pianeta: mangiamo animali imbottiti di antibiotici, che crescono nelle metà del tempo stabilito dalla natura; deforestiamo per coltivare foraggio e cereali per far ingrassare quegli stessi animali al posto di sfamare le persone; inquiniamo i campi e i corsi di acqua con miliardi di tonnellate di letame; distruggiamo la biodiversità per far posto a capannoni che arrivano a detenere 5000 mucche; portiamo alla miseria e al suicidio contadini e allevatori,
La domanda che vi pongo è la seguente: è questa l’agricoltura che vogliamo e di cui, il nostro corpo, le nostre anime, i nostri figli hanno bisogno? Leggete Farmageddon e la risposta ve la darete da soli. E sono sicuro che, visitando l’EXPO – la fiera mondiale del cibo, riuscirete a guardare gli espositori con occhio diverso e a distinguere tra buon cibo e cattivo cibo, tra buona e cattiva economia.

Per approfondimenti sugli allevamenti intensivi e il benessere animale: CIWF Italia.

P. Lymbery con I. Oakeshott: “Farmageddon: il vero prezzo della carne economica”, Ed. Nutrimenti, 2015, pagg. 411, euro 19.  

Annunci

Informazioni su albertocorbino

Alberto Corbino è l'autore dei blogs: https://labuonaeconomia.wordpress.com ; http://ventanillas.wordpress.com ; http://italiain3b.wordpress.com http://edabpm.wordpress.com . Per ulteriori info, visitare la pagina: "l'autore di questo blog"
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, cattiva economia, cibo, Recensioni e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Farmageddon – il vero prezzo della carne economica

  1. Anonimo ha detto:

    Bravo Attonino. Pienamente d’accordo su ogni parola, anche se non ho letto il libro. Un Abbraccio Enzo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...